Trib. Bergamo: Sentenza legge 3/2012 del 10.12.2020. Liquidazione del Patrimonio. Ex imprenditore azzera euro1 milione e 500 mila di debiti derivanti da fideiussioni.

Protezione Sociale Italiana > Applicazione legge 3/2012 > Trib. Bergamo: Sentenza legge 3/2012 del 10.12.2020. Liquidazione del Patrimonio. Ex imprenditore azzera euro1 milione e 500 mila di debiti derivanti da fideiussioni.


La storia di Omar  (nome di fantasia) è la storia di un ex imprenditore del settore edile che a causa della crisi economica del mercato immobiliare del 2011 si è trovato un una situazione di sovraindebitamento con Banche per le fideiussioni prestate in favore della società.

Nel 1985 Omar costituiva una società per la ristrutturazione e vendita di immobili commerciali e residenziali. La società di Omar negli anni riusciva a raggiungere i 10 milioni di euro di fatturato. Nel 2011, a causa della crisi del mercato immobiliare, la società di Omar subisce una calo repentino del fatturato.

Omar non riesce più a far fronte agli impegni assunti e nel 2013 la società fallisce. Successivamente Omar riesce a trovare un contratto di lavoro a tempo indeterminato come impiegato.

Omar, trovandosi in una situazione di sovraindebitamento con le Banche per le fideiussioni prestate in favore della società fallita per euro 1 milione e 500 mila , decideva di rivolgersi all’ Organismo di Composizione della Crisi di Bergamo di Protezione Sociale Italiana per risolvere la propria situazione http://www.occbergamo.com

PROPOSTA DI STRALCIO DEL DEBITO CON BANCHE PER LE FIDEIUSSIONI PRESTATE

Omar ha offerto per risolvere la propria situazione di sovraindebitamento  – nel procedimento di composizione della crisi ex legge 3/2012 NRG 43/2020 –   il ricavato della vendita all’asta dell’immobile di proprietà pari ad euro 200.000.

LA SENTENZA DI SOVRAINDEBITAMENTO LEGGE 3/2012

Con sentenza del 10.12.2020, il Tribunale di Bergamo – giudice dott.ssa Elena Gelato – ha aperto la liquidazione del patrimonio di un ex imprenditore avente una esposizione debitoria pari ad euro 1 milione e 500 mila.  Il debitore otterrà il beneficio dell’esdebitazione decorsi 4 anni dal decreto di apertura della liquidazione del patrimonio con separato provvedimento del Giudice.

Il gestore della crisi di Protezione Sociale Italiana che ha gestito il caso è il dott. Antonio Grassi.

SCARICA SENTENZA SOVRAINDEBITAMENTO LEGGE 3/2012

TI TROVI ANCHE TU IN UNA SITUAZIONE DI CRISI ECONOMICA E NON SAI COSA FARE?

Se anche tu trovi in una situazione di crisi economica e non riesci più a pagare i debiti puoi rivolgerti agli Organismi di Composizione della Crisi di Protezione Sociale Italiana per risolvere la tua situazione di indebitamento con la legge 3/2012. I nostri Organismi hanno già aiutato centinaia di famiglie e imprese ad uscire dalla crisi grazie alla legge 3/2012.

COMPILA IL MODULO DI CONTATTO IN FONDO ALLA PAGINA e sarai ricontattato dalla segreteria dei nostri Organismi di Composizione della Crisi. Avrei modo di spiegare subito la tua situazione e ricevere le informazioni per capire cosa fare e come comportarti con i creditori.