Storie vere

STORIA VERA DI UN OPERAIO – DEBITO STRALCIATO EURO 362.000​

LA STORIA La Sig.ra Elisa (nome di fantasia) iniziava a lavorare sin da giovane come operaia in una azienda della zona. Dopo poco tempo conosceva Marco – operaio nella stessa azienda. I due decidevano di sposarsi e di accendere un mutuo per acquistare casa. Dopo l’acquisto di casa avevano due figli. Fino al 2006 la …


STORIA VERA DI UN AGENTE DI COMMERCIO – DEBITO STRALCIATO EURO 490.000​

LA STORIA La Sig.ra Valeria (nome di fantasia) iniziava a lavorare aprendo una partita iva come agente di commercio di macchine utensili. Prima di conoscere il futuro marito Valeria, grazie all’aiuto dei genitori, accendeva un mutuo per acquistare un piccolo appartamento. Dopo la nascita del figlio, il marito decideva di intraprendere un’attività commerciale. Per ottenere …


STORIA VERA DI UN DIPENDENTE DELLE FORZE ARMATE – DEBITO STRALCIATO EURO 230.000​

LA STORIA Il signor Alessio (nome di fantasia) iniziava a lavorare sin da giovane – con contratto a tempo indeterminato – come dipendente delle forze armate. Dopo poco tempo si sposava e aveva un figlio. Dopo la nascita del figlio, decideva insieme alla moglie – all’epoca dipendente con contratto di lavoro a tempo indeterminato – …


STORIA VERA DI UN BAR/GELATERIA/TAVOLA CALDA A MILANO – DEBITO STRALCIATO EURO 352.000,00

LA STORIA La Signora Angela (nome di fantasia) iniziava a lavorare sin da subito come collaboratrice di una piccola pasticceria/gelateria di Milano. Dopo aver acquisito la giusta esperienza decide di mettersi in proprio aprendo un piccolo bar/gelateria/tavola calda. Nel corso degli anni stipulava due mutui. Il primo mutuo per comprare la casa di prima abitazione …


STORIA VERA DI UN CONSULENTE CON P. IVA A BRESCIA – DEBITO STRALCIATO EURO 171.000,00

LA STORIA La Signora Carla (nome di fantasia) iniziava a lavorare si da subito come consulente finanziario aprendo una piccola partita iva. Nel corso degli anni stipulava due mutui. Il primo mutuo  per comprare la casa di prima abitazione, il secondo per la casa della figlia.  Successivamente, a causa della crisi del settore creditizio – …


STORIA VERA DI UN BAR/TABACCHI DI PAVIA – DEBITO STRALCIATO EURO 117.000,00

LA STORIA La Sig.ra Lucia (nome di fantasia) iniziava a lavorare come dipendente in un bar/tabacchi della zona. Dopo molti sacrifici e grazie ad un prestito dei genitori decide di mettersi in proprio e rileva il bar/tabacchi dove lavorava come dipendente. Dopo alcuni anni incontrava Antonio – arruolato nelle forze armate – con un contratto …


STORIA VERA DI UNA IMPIEGATA DI LODI – DEBITO STRALCIATO EURO 250.000,00

LA STORIA La Sig.ra Giulia (nome di fantasia) iniziava a lavorare come commessa in un negozio di abbigliamento della zona. Dopo alcuni anni intraprendeva una relazione con il titolare del negozio e aveva una bambina. Successivamente, a causa della crisi, per mantenere i fidi con la banca, la signora rilasciava una fideiussione personale a favore …


STORIA VERA DI UN LIBERO PROFESSIONISTA DI LECCO – DEBITO STRALCIATO EURO 280.000,00

LA STORIA Il Sig. Giorgio (nome di fanstasia) dopo la laurea in medicina inizia a lavorare come libero professionista presso strutture ospedaliere pubbliche e private della zona. Dopo alcuni anni si sposa e ha due figlie. Grazie ai buoni guadagni dell’attività riesce a comprare casa senza ricorrere al mutuo. Nel 2007 a causa di una …


STORIA VERA DI UN OPERAIO DI BRESCIA – SOSPESA VENDITA ALL’ASTA DELLA CASA

LA STORIA Il Sig. Fabrizio ha iniziato a lavorare – subito dopo il diploma – come operaio in una azienda tessile.Dopo essersi sposato e aver avuto un figlio, decide di stipulare il mutuo per acquisto prima casa.Al momento della stipula del mutuo anche la moglie aveva un contratto part-time a tempo indeterminato come cassiera in …


STORIA VERA DI UN AUTOTRASPORTATORE DI PAVIA – SOSPESA VENDITA ALL’ASTA DELLA CASA

LA STORIA Il Sig. Giuseppe ha lavorato sin da 18 anni come magazziniere in una azienda di pezzi di ricambio del paese.Dopo essersi sposato e aver avuto due figlie, decideva di cambiare impiego, incominciando a lavorare come dipendente in un’azienda di autotrasporti. Negli anni, grazie al duro lavoro, riusciva ad acquistare delle motrici e ad …