Carta dei valori

Protezione-sociale.it > Carta dei valori


L’Associazione Protezione Sociale Italiana vuole rappresentare un momento di partecipazione e di cittadinanza attiva, in favore dei membri della società; creando un punto di CONTATTO fra chi ha bisogno e chi eroga tutti i servizi sul territorio, siano essi soggetti pubblici o privati, in collaborazione con i soggetti del mondo del volontariato.

A tale scopo la Protezione Sociale Italiana intende perseguire le seguenti finalità:

  1. promuovere i valori della solidarietà e del mutuo soccorso come momenti chiave di aggregazione e di sostegno alle persone nella risoluzione delle maggiori problematiche sociali;
  2. garantire alla collettività un servizio di soccorso sociale che si ponga come obiettivo la difesa del principio di equitas nel tessuto sociale ed economico italiano al fine di equilibrare tra le parti le sperequazioni derivanti dall’attuale crisi economica. Il servizio di soccorso sociale si realizzerà attraverso la creazione di sportelli di segretariato sociale volti a fornire informazioni e ad orientare il cittadino per l’accesso agli strumenti di tutela più adeguati.
  3. promuovere, valorizzare e tutelare la dignità delle persone che versano in uno stato di disagio economico, familiare e sociale allo scopo di consentirne il reinserimento attivo nella società;
  4. diffondere la conoscenza di tutti gli strumenti e opportunità offerte a favore dei soggetti che si trovano in una situazione di disagio, povertà, di sovraindebitamento anche a seguito di comportamenti vessatori da parte di Banche e finanziarie, attraverso la promozione di corsi di formazione, convegni, seminari e ogni altra iniziativa pubblica e privata;
  5. promuovere, in particolare, tra i cittadini la conoscenza della legge 3/2012 che ha introdotto in Italia il procedimento di composizione della crisi da sovraindebitamento, anche tramite l’organizzazione di sportelli, punti di ascolto e progetti di segretariato sociale su tutto il territorio nazionale;
  6. promuovere la costituzione capillare in tutto il territorio italiano di Organismi di composizione della Crisi da sovraindebitamento sia attraverso gli sportelli di segretariato sociale e sia per il tramite dei Comuni con l’ausilio delle necessarie e adeguate figure professionali;
  7. sostenere la partecipazione attiva e responsabile delle famiglie alle iniziative di promozione umana e dei servizi alla persona, attraverso le loro forme associative;
  8. promuovere adeguate politiche familiari che tutelino e sostengano le funzioni della famiglia e i suoi diritti, come riconoscimento del ruolo sociale, educativo e formativo che la famiglia svolge per la società italiana;
  9. promuovere la sussidiarietà orizzontale, valorizzando le diversità, la cooperazione, il servizio di volontariato, per avere modo di progettare la sussidiarietà sul territorio e rispondere alla complessità dei bisogni sviluppando soluzioni innovative;
  10. sviluppare una politica che incentivi la permanenza a domicilio dei soggetti deboli.
  11. promuovere adeguati interventi rivolti alle organizzazioni del terzo settore che possano promuovere facilitazioni per la risoluzione dei problemi delle famiglie.

Prestiamo soccorso alle persone bisognose

con l'obiettivo di ripristinare l'uguaglianza sociale.